Buongiorno amici,

Sono Enzo Frugoni della ditta Turbo Motori & ricambi e oggi vi voglio parlare delle possibili cause di guasto del turbocompressore

Cause rottura turbocompressore

In questo articolo  parliamo di come prevenire la rottura del Turbocompressore.

Cosa tenere sotto controllo per evitare  danni al tuo Turbo?

Livello Olio del motore.

Il livello olio deve essere compreso tra il livello max e livello min.

Soprattutto se hai un auto con FAP e percorri brevi tragitti verifica che il livello max non venga oltrepassato.

Nel caso che sia superiore potrebbe esserci una presenza di gasolio incombusto che ti inalza il livello.

In questo caso il pericolo che corri è di una non corretta lubrificazione in quanto l’olio è diluito dal carburante e i danni si possono estendere anche al motore.

Service tagliando.

Mantieni il coretto intervallo di manutenzione 15/20 mila Km 

Intasamento del filtro antiparticolato.

Purtroppo per verificare il livello di accumulo del filtro ti occorre un tester di diagnosi che ne calcoli la percentuale.

Devi sapere che se percorri brevi tragitti sei sicuramente più soggetto al problema, quindi ti conviene farti qualche bel giro in modo da innescare  l’autorigenerazione del FAP.

Evita i fuori giri o surriscaldamenti

Questi problemi possono essere dovuti ( oltre che dal conducente) a una quantità eccessiva di olio o rimappature della centralina per aumentare la pressione di sovralimentazione, e quindi la resa. 

Le specifiche dell’olio.

La qualità dell’olio e sue specifiche richieste dal costruttore.

Per oggi e tutto amici, prossimamente parliamo di cosa può capitare al tuo turbo se non presti attenzione a questi aspetti e cosa significa cambiare il turbocompressore

Per qualsiasi domanda non esitare a contattarci

Tel: 030.9050658

Cellulare: 338.2854452

WhatsApp: 3925701009

Email: info@turbomotori.com